Nduja Calabrese di Spilinga in Budello Artigianale. L'originale! 400 gr circa

Delizia il palato con la Nduja di Spilinga artigianale conservata nel crespo! L'unica senza conservanti, nè coloranti!

La Nduja dal colore rosso rubino, dal sapore piccante, dal profumo intenso e consistenza cremosa, viene conservata nel crespone in confezione sottovuoto.

Sempre presente sulla tavola degli spilingesi a partire da agosto periodo della mietitura.

€ 8.99

20 pezzi Disponibile

0002

Valutazione

Come si fa la nduja

Se vi state chiedendo come si fa la nduja, sappiate che siete arrivati proprio nel posto giusto perché per noi la nduja calabrese è un prodotto quasi sacro e preziosissimo, perché si sposa benissimo all'interno di numerosissime ricette.

Prima di tutto, occorre ricordare che la nduja, ha origine proprio nelle campagne dell'entroterra calabrese e nasce come prodotto povero, ideato per non buttare via alcuni scarti della lavorazione del maiale ma da qualche tempo a questa parte, la nduja calabrese ha varcato i confini territoriali calabresi ed ha conquistato le tavole di molte altre regioni italiane, arrivando persino a conquistare i mercati esteri. 

La nduja calabrese è un insaccato morbido, che viene prodotto solo ed esclusivamente in Calabria, ed è preparato con ingredienti semplici quali carne suina, sale e peperoncino e senza alcuna aggiunta di coloranti o di conservanti e viene particolarmente apprezzata, oltre che per il suo irresistibile sapore e per la sua deliziosa piccantezza, ancche per via della sua estrema

La nduja, infatti, oltre che per il suo irresistibile sapore, viene particolarmente apprezzata versatilità, dal momento che la nduja calabrese può essere consumata spalmata sul pane o su crostini e bruschette oppure può essere usata per farcire panini, pizze, focacce o torte salate ma allo stesso tempo, può essere utilizzata come base per sughi o salse, o meglio ancora, come ingrediente per insaporire deliziosi contorni, a base di verdura o di ortaggi oppure secondi piatti a base di carne. 

Se volete sapere come si fa la nduja, dovete per prima cosa selezionare i tagli meno nobili del maiale, come ad esempio: il guanciale, la pancetta o il lardello. Successivamente occorre tagliare la carne a piccoli pezzi aiutandosi con un coltello, poi bisogna macinarla molto finemente, unire il peperoncino piccante calabrese precedentemente macinato e infine occorre salare. Chiaramente, per ottenere una nduja più omogenea e facilmente spalmabile al momento del consumo, bisogna frullare il tutto in un comodo e pratico robot da cucina e successivamente, occorre lasciar riposare per almeno 12 ore. 

Una volta riposato correttamente, il composto ottenuto sarà pronto per essere insaccato e bisognerà farlo usando un budello di maiale – precedentemente lavato e disinfettato mediante acqua, sale e limone – e chiudendo il tutto con un buon spago di tipo alimentare. E solo a questo punto, si può procedere con l'affumicatura, fatta in una zona appartata e utilizzando possibilmente legno d'acacia, per circa una decina di giorni dal momento della posa. A questo punto, è possibile procedere con la fase di stagionatura che potrà durare da un minimo di un mese, fino a giungere ai due mesi e mezzo.

Come conservare la nduja

Diciamo che una volta acquistata una nduja calabrese, sia essa nel vasetto di vetro da diverse grammature oppure nel tipico budello, sorge spontanea la domanda inerente al come conservare la nduja

Ecco, diciamo pure che non esistono regole definitive o assolute che spiegano come conservare la nduja ma in linea di massima, valgono le classiche regole che utilizziamo anche per tutti gli altri prodotti riposti nel nostro frigorifero domestico e dunque, sarà necessario tenerla in frigo, poiché la quantità di peperoncino e di sale che sono all'interno del prodotto, rendono l'acidità talmente basica da non permettere la proliferazione della maggior parte dei batteri. 

Questo principio è confermato anche dal fatto che, anticamente quando il frigorifero non esisteva ancora o comunque non tutte le abitazioni ne erano dotate, la nduja calabrese veniva conservata anche all'esterno, nonostante in Calabria ci sia un clima piuttosto caldo. Ricordiamoci infatti che, nelle case, il maiale veniva solitamente ucciso d'inverno, e ancora oggi è così, soprattutto per evitare che la sua carne andasse a male fra i picchi di caldo e gli attacchi delle mosche e per questo motivo, tutti i prodotti ottenuti dalla sua lavorazione dovevano necessariamente rappresentare una scorta che durava fino all'anno seguente ovvero fino alla successiva macellazione e quindi, erano soliti essere conservati anche durante il periodo esitivo. 

Chiaramente se deciderete di acquistare della nduja calabrese in budello, bisogna avere una maggiore accortezza, che volendo potrebbe essere ridotta a pezzi più piccoli e messa sottovuoto per permettere una maggiore conservazione nel corso del tempo. Fortunatamente, alcune ditte per sviare il problema, hanno ben pensato di mettere in commercio anche la nduja nei vasetti di vetro, così resta ben compressa e si evita la formazione di qualunque minima sacca di vuoto che ne potrebbe compromettere la tenuta e andrebbero a creare le pericolose muffe, il tutto semplicemente coprendola con un leggero strato superiore di olio extravergine di oliva. 

Dunque potete scegliere di acquistare la nduja calabrese in budello oppure in vetro poiché, in entrambi i casi, esistono metodi e dritte necessarie su come conservare la nduja.

Sicuramente il vasetto in vetro risulta decisamente più versatile, maneggevole e pronto per l'uso, soprattutto perché il processo di pastorizzazione a cui viene sottoposta, consente infatti una maggiore durabilità nel tempo – in quanto può essere conservata anche per un anno – mantenendo comunque sempre intatte tutte le sue peculiarità in termini di sapore e di genuinità.

 

Nessun allegato presente

Ingredienti: grasso di suino, carne suina, peperoncino calabrese (25%), sale. Senza conservanti e coloranti.
Peso: si consiglia di mantenere il prodotto coperto con della carta oleata. Conservare in frigo a + 4°C dopo l’apertura.
Peso 0
Unità di misura
Lunghezza (cm) 0
Larghezza (cm) 0
Altezza (cm) 0
Volume unitario (cm3) 0
Rating
Piergiorgio 25-09-2018 11:05:26

Ottimi prodotti anche nella loro

Ottimi prodotti anche nella loro particolarità. Gentilezza,cortesia e rapidità nel avere la merce,la forza di questa Azienda

Rating
Barbara 25-09-2018 11:05:58

Buona

Buona

Rating
Roberto 25-09-2018 11:06:51

Nduja di Spilinga

Eccellente, il prodotto ha riscosso enorme successo. Difficilmente reperibile nei canali tradizionali, la nduja seppur con un sapore deciso, ha avuto vita breve.