Carrello  

Nessun prodotto

0,00 € Spedizione
0,00 € Totale

Carrello Acquista

Newsletter

Area Rivenditori
Semi di Finocchietto Selvatico 50 gr. Visualizza a schermo intero

Semi di Finocchietto Selvatico 50 gr.

Semi di finocchietto selvatico coltivati in Calabria

Semi di finocchietto selvatico interi ed essiccati, senza coloranti e senza conservanti e totalmente naturali.

Il sapore del finocchietto selvatico è molto aromatico, gradevole, balsamico e delicato, per questo si presta per aromatizzare diversi alimenti.

Ottimi per preparare tisane digestive o depurative.

Maggiori dettagli

50 gr.

14 Articoli disponibili

3,99 €

15 altri prodotti della stessa categoria:

Precedente
Successivo

Finocchietto selvatico

Il finocchietto selvatico è una pianta che nasce in modo del tutto spontaneo, soprattutto nelle regioni mediterranee e lungo le coste che si affacciano direttamente sul mare e questa specifica pianta, possiede numerosissime proprietà benefiche per l'organismo.

Bisogna però fare una netta distinzione per quanto riguarda il periodo di raccolta e i prodotti che intendiamo ottenere poiché se si desidera raccogliere il finocchio selvatico fresco, bisogna raccoglierlo in primavera, mentre se si desidera raccogliere direttamente i suoi frutti, ovvero i semi di finocchio o semi di finocchietto, il periodo ideale per la raccolta è fine tra fine estate e l'inizio dell'autunno, solo osservando questa regola possiamo stare certi di trovare esattamente quello che stavamo cercando di ricavare da questa preziosissima pianta del tutto spontanea.

Come abbiamo già detto, le proprietà del finocchietto selvatico sono molteplici, a tal punto da essere note e riconosciute sin dall'antichità e inoltre, questo è un prodotto che può tranquillamente essere utilizzato per diversi scopi data la sua enorme versatilità. Tra le proprietà più note e più apprezzate del finocchietto selvatico troviamo e annoveriamo infatti le sue proprietà stimolanti, depurative, digestive, antispasmodiche e carminative. Inoltre, proprio di recente è stata scoperta anche la sua preziosissima proprietà antisettica, non a caso, i frutti del finocchietto selvatico se lasciati in infusione possono essere utilizzati per fare impacchi su palpebre infiammate o per fare sciacqui e gargarismi in caso di alito cattivo e pesante.

Come al solito e così come vale per tutte le altre spezie ed erbe, anche per il finocchietto selvatico, conviene non abusarne poiché l’anetolo – la sostanza in esso contenuto – se assunto in dosi massicce, potrebbe provocare convulsioni e addirittura i suoi frutti potrebbero risultare leggermente narcotici e irritanti, quindi occorre fare un uso controllato ma soprattutto consapevole.

Il finocchietto selvatico è ampiamente utilizzato in cucina e si sposa benissimo con diverse pietanze e varie preparazioni, basta infatti avere un po' di fantasia e tanta voglia di sperimentare dietro ai fornelli, per dare la giusta collocazione e la giusta importanza a questo prodotto apparentemente povero, inutile e di scarto.

Inoltre, il finocchietto selvatico è utilizzato anche in erboristeria per la preparazione di estratti secchi e di oli essenziali ma anche per la preparazione di prodotti di bellezza, come creme e saponi. Mentre le sue foglie e i loro semi, sono utilizzati per preparare tisane o decotti ottimi per alleviare i sintomi delle coliche gassose dei neonati, per combattere i gonfiori addominali e contro la colite spastica.

Semi di finocchio selvatico

I semi di finocchio selvatico sono noti, conosciuti, apprezzati e utilizzati sin dall'antichità e si ricavano da una pianta che cresce spontaneamente lungo le aree mediterranee e ben esposte al sole, in modo perenne e dal fusto ramificato che può arrivare a raggiungere anche i due metri di altezza e possiede dei rami erbosi molto fitti a forma di ombrello le cui cime fioriscono in estate e sviluppano dei piccoli frutti definiti impropriamente semi e proprio dai suoi rami, si estraggono quelli che vengono definiti semi di finocchio selvatico.

I semi di finocchio selvatico, detti anche acheni, dal momento che per achenio si intende infatti un frutto secco che contiene un unico seme, hanno delle proprietà molto importanti e benefiche per l'organismo, l'importante è non eccedere con il consumo e farne quindi un uso controllato e consapevole, poiché in caso contrario, essi posso persino provocare effetti allucinogeni.

La cucina italiana, ma anche altre tipologie di cucine straniere, da tempo immemore fa ormai largo e ampio consumo di semi di finocchietto selvatico, che impegnano diverse preparazioni e che vanno a sposarsi perfettamente con diverse pietanze. In cucina non esistono infatti delle regole precise che impongono come e quando abbinare i vari ingredienti, bisogna infatti aver solo voglia di sperimentare dietro i fornelli e cimentarsi in sempre nuove imprese, lasciano ampio sfogo alla propria fantasia e al proprio gusto personale. Solo in questo modo è infatti possibile creare e reinventare nuove ricette, dandogli quel tocco in più capace di esaltare e di insaporire un determinato piatto.

I semi di finocchio selvatico vengono infatti utilizzati per creare liquori o biscotti tipici ma allo stesso tempo, vengono utilizzati anche per aromatizzare zuppe, carni, salumi e formaggi e anche per fare tisane e decotti molto utili a favorire le attività digestive, diuretiche e depurative, inoltre è ricco di antiossidanti, di sali minerali, di fibre ed è altamente digestivo e quindi combatte benissimo mal di stomaco, coliche intestinali, aerofagia e cattiva digestione.

Utilizzare regolarmente finocchio selvatico, senza esagerare e creando i giusti abbinamenti, significa prendersi cura del proprio organismo e dargli un valido aiuto totalmente naturale, inoltre essi possiedono quel tipico sapore dolciastro e aromatico, che li rende davvero irresistibili al palato. 

Nelle regioni del Sud Italia, questi semi vengono infatti ampiamente utilizzati soprattutto per aromatizzare i salumi che vengono spesso ancora prodotti nelle proprie case e in modo totalmente artigianale, apportando così un gusto davvero superlativo e irresistibile.

  • Ingredienti: Semi di finocchietto selvatico coltivati in Calabria.

Scrivi il tuo commento

Semi di Finocchietto Selvatico 50 gr.

Semi di Finocchietto Selvatico 50 gr.

Semi di finocchietto selvatico coltivati in Calabria

Semi di finocchietto selvatico interi ed essiccati, senza coloranti e senza conservanti e totalmente naturali.

Il sapore del finocchietto selvatico è molto aromatico, gradevole, balsamico e delicato, per questo si presta per aromatizzare diversi alimenti.

Ottimi per preparare tisane digestive o depurative.

Scrivi il tuo commento

  • Product Name:Semi di Finocchietto Selvatico 50 gr.
  • Product Reference: 0390
  • Price: 3,99
  • Product Width: 0.00 cm
  • Product Height: 0.00 cm
  • Product Depth: 0.00 cm
  • Product Weight: 0.20 Kg
  • Description: Semi di finocchietto selvatico coltivati in Calabria Semi di finocchietto selvatico interi ed essiccati, senza coloranti e senza conservanti e totalmente naturali. Il sapore del finocchietto selvatico è molto aromatico, gradevole, balsamico e delicato, per questo si presta per aromatizzare diversi alimenti. Ottimi per preparare tisane digestive o depurative.
Path: > > Semi di Finocchietto Selvatico 50 gr.