Carrello  

Nessun prodotto

0,00 € Spedizione
0,00 € Totale

Carrello Acquista

Newsletter

Area Rivenditori
Yopto

Spezie ed erbe aromatiche

Spezie ed erbe aromatiche

LE SPEZIE

Con il termine spezie solitamente indichiamo tutte quelle sostanze aromatiche di origine vegetale, generalmente di provenienza esotica e che hanno avuto un ruolo importante nella storia sin dalla loro scoperta, che oggigiorno possono essere usate per aromatizzare o insaporire cibi e bevande ma che in passato venivano usate anche in medicina e in farmacia, per curare o alleviare malattie o disturbi e che allo stesso tempo, vengo utilizzate anche per conservare i cibi o per la preparazione di prodotti cosmetici, come creme o profumi.

Oggi infatti, le spezie non sono più considerate solo come un ottimo ingrediente per arricchire ed esaltare il sapore dei nostri piatti o per degustare i sapori provenienti da altre cucine straniere e dunque ben diverse da quelli italiani, magari anche sorprendendo i nostri ospiti a tavola e dando loro una diversa chiave di lettura per reinterpretare le ricette e i piatti proposti.

Al contrario, le spezie possiedono tantissime proprietà benefiche ed aggiungono al loro caratteristico gusto, anche un importantissimo ruolo benefico nonché un validissimo aiuto alle funzioni naturali del nostro organismo, come ad esempio: alla digestione, all’equilibrio intestinale, alla produzione di flora batterica ed alla formazione di enzimi positivi. Molte spezie, particolarmente quelle più diffuse nella cucina indiana ed orientale, possiedono inoltre importantissime proprietà antiossidanti, che aiutano a combattere i radicali liberi e l'insorgenza dei tumori.

Tutte le spezie sono generalmente ottenute dalle varie e diverse parti di una determinata pianta, come ad esempio: il seme (cumino, nigella, sesamo), la radice (curcuma, galanga), la corteccia (cannella), il frutto (pepe,coriandolo), il fiore (chodi di garofano, zafferano) ma contemporaneamente, possono essere anche il frutto di una sapiente miscela di varie spezie come ad esempio il curry.

Se utilizzate in piccole e modeste quantità, le spezie hanno la caratteristica di non fornire nessun nutriente energetico e per questo motivo sono un valida aggiunta ai nostri cibi e alle nostre ricette perché forniscono sapore senza rilasciare in cambio nessuna sostanza nutritiva che potrebbe aumentare o alterare la nostra salute, la nostra costituzione fisica oppure il nostro peso corporeo.

Parlando di spezie è doveroso però fare una netta ma necessaria distinzione fra spezie ed erbe aromatiche poiché solitamente con la parola spezie si intende una sostanza o una miscela di varie sostanze, essiccata e magari anche macinata mentre con il termine erbe aromatiche intendiamo tutte le sostanze sempre di originale vegetale che si ricavano invece dalle foglie e dai rami.

 

SPEZIE ONLINE

Oggigiorno, le spezie in cucina sono fondamentali per chiunque decida di mettersi dietro i fornelli per prepare ricette deliziose con le quali sorprendere i nostri sensi ma soprattutto quelli dei nostri ospiti a tavola.

Esistono in commercio tanti tipi di spezie suddivise tra loro mediante una sorta di elenco che ne sottolinea la forma, il colore, l'estrazione, le caratteristiche ma anche i benefici, le proprietà e gli eventuali valori nutrizionali anche se, come abbiamo già avuto modo di vedere, le spezie sono note per non apportare alcun valore energetico e dunque non alterano la nostra dieta, la nostra costituzione fisica e il nostro peso corporeo.

Volendo fare una prima suddivisione, possiamo limitarci a dire che le spezie utilizzate nelle diverse parti del mondo sono circa una cinquantina, alcune delle quali a noi quasi sconosciute e usate solo localmente e purtroppo raramente note poiché ascrivibili solo a determinate regioni, determinate culture e di conseguenza a determinate cucine tipiche.

Dal momento che moltissime spezie utilizzate in cucina, sono di provenienza esotica o orientale, è stato necessario adoperarsi per rinvenire spezie online poiché non sempre è possibile trovarle presso i semplici mercati di quartiere o supermercati della piccola o media distribuzione. Tutti sappiamo benissimo che se riposte in barattolini a chiusura ermetica, le spezie, possono conservarsi anche fino ad un massimo di un anno ma è sempre meglio comprare spezie poco alla volta e fare rifornimento quando abbiamo terminato la nostra personale scorta domestica ma per non restare mai senza spezie in cucina, magari mentre siamo alle prese con la preparazione di una particolare ricetta, occorre procurarsi magari le spezie online.

Il nostro store online offre infatti la possibilità di acquistare diverse spezie attraverso la presenza dei diversi prodotti in vetrina, poiché tutte le spezie trattate hanno un loro sapore caratteristico e un loro determinato impiego, che dev'essere sempre obiettivo, consapevole e soprattutto affidabile e proprio per questo motivo, sorge spesso il dubbio inerente a quale sito affidarsi o meno, per comprare spezie online.

La vera origine delle spezie è sempre stata piuttosto vaga e difficilmente ascrivibile poiché ogni epoca storica ha avuto un proprio legame con le spezie. Le proprietà delle spezie sono molteplici ma da sempre, esse possiedono un triplo ruolo: una funzione puramente gustativa che eccitava le papille dei nostri antenati; una funzione curativa dovuta alle proprietà terapeutiche che le hanno fatte diventare i primi farmaci conosciuti e infine una funzione spirituale: che apriva i sensi verso il sacro.

SPEZIE IN CUCINA

Le spezie in cucina sono ormai diventate fondamentali, al pari di qualsiasi altro ingrediente, poiché sono ormai entrate a far parte del nostro immaginario e di conseguenza della nostra fantasia anche in termini culinari. Nessuno di noi, si azzarderebbe a preparare un determinato sugo o una salsa, senza essersi accertati prima di possedere in casa quella detreminata spezia che risulterà necessaria ai fini della preparazione del nostro piatto, perché come abbiamo già ampiamente verificato: le spezie servono ad insaporire ed esaltare le nostre ricette, sconvolgendo in modo piacevole e positivo i nostri gusti sensoriali e soprattutto quelli dei nostri commensali a tavola.

In commercio esistono una varietà indefinita di spezie, di cui quasi quotidianamente vengono aggiornate le caratteristiche, le proprietà benefiche e gli eventuali usi e moltissime altre spezie non sono nemmeno ancora note perché magari utilizzate solo da una minoranza di popoli e di culture, relegate magari nei luoghi più remoti e disparati della terra. 

E cosi, tutte le varie spezie utilizzate in cucina non sono più delle piccole e facoltative aggiunte bensì sono diventati dei veri e propri dettagli davvero indispensabili in cucina, per chiunque si appresti a mettersi dietro ai fornelli per cimentarsi nella preparazione di semplici ricette o di ricette più elaborate, perché ogni cibo preparato richiede tanta cura, tanta passione e tanto amore.

Come ben sappiamo, le spezie non solo danno sapore, profumo e colore ai cibi e di conseguenza ai piatti preparati bensì li arricchiscono proprio grazie alle loro infinite e molteplici proprietà benefiche, capaci di rafforzare il sistema immunitario, di combattere i radicali liberi, di regolare il colesterolo e gli zuccheri del sangue e capaci di prevenire l'insorgenza di malattie e di particolari disturbi, senza però dimenticare che molte spezie sono ricche di ferro e proprio per questo motivo facilitano tutti i vari processi digestivi.

Molto spesso ci chiediamo in quale modo utilizzare le spezie, in quali alimenti usarle e soprattutto la quantità da usare e per questo motivo, occorre approcciarsi alle spezie in modo cosciente e consapevole.  In linea di massima diciamo che le spezie vanno bene per qualsiasi tipo di preparazione e buona parte del loro impiego dipende dal proprio gusto personale, dalla propria fantasia e dalla voglia di sperimentare dietro ai fornelli. Lo stesso discorso vale per la quantità da utilizzare poiché molte spezie sono spesso molto aromatiche e molto profumate, quindi ne basta davvero un pizzico. Ideali su primi piatti, risotti, verdure, insalate, secondi piatti a base di carne o pesce e nella preparazione di tè aromatizzati e infusi.

ERBE AROMATICHE

Le erbe aromatiche sono ormai diventate un valido e prezioso insaporitore capace di arricchire e di esaltare i nostri cibi e i vari piatti che intendiamo cucinare, grazie a questa loro caratteristica sono ben presto diventate le protagoniste nelle nostre cucine, riuscendo addirittura ad eliminare o comunque a ridurre l'utilizzo di deteminati condimenti, che se utilizzati in ecceso, diventano potenzialmente dannosi o nocivi alla nostra salute.

L'utilizzo di erbe aromatiche in cucina ha una tradizione millenaria, soprattutto perché un tempo, il sale non era accessibile a tutti ma solo ai benestanti e di conseguenza, tutto il resto della popolazione per insaporire la loro già povera cucina, ricorreva all'utilizzo di varie erbe aromatiche che molto spesso cresceva addirittura spontaneamente negli orti e nei giardini circostanti la propria abitazione.

Al contrario, oggigiorno con la disponibilità del sale, le erbe aromatiche sono state confinate ad un utilizzo decisamente più sporadico e più saltuario, provocando di fatto una notevole perdita dal punto di vsita alimentare e organolettico poiché esse contengono numerosi principi nutritivi, vitamine e minerali utili nella digestione ma soprattutto nel benessere e nel corretto mantenimento del nostro organismo.

Le erbe aromatiche, si differenziano dalle spezie sia per la loro origine e sia per la loro consistenza poiché le spezie molto spesso sono di provenienza esotica o comunque orientale e vengono spesso vendute e consumate essiccate e spesso macinate in polvere mentre le erbe aromatiche sono di provenienza dell'area mediterranea e vengono vendute e consumate spesso fresche poiché si presentano sottoforma di rametti o foglie.

Se ci fermassimo per un momento a riflettere e ad informarci su quali siano realmente le proprietà utili per il nostro organismo apportate dall'utilizzo di molte erbe aromatiche, probabilmente inizieremmo ad utilizzarle più spesso dentro ai nostri piatti quotidiani poiché molte erbe aromatiche, ci aiutiano anche a mantenerci più sani e ci aiutano a rimediare ad alcuni errori e cattive abitudini della nostra dieta moderna spesso caotica e disordinata, dovuta alla mancanza di tempo e al ripiego di cibi surgelati o in scatola già pronti all'uso.

Spesso ci si chiede come utilizzare le erbe aromatiche, in quali alimenti usarle e soprattutto la quantità da usare e per questo motivo, occorre approcciarsi alle erbe aromatiche in modo cosciente e consapevole, rispettando anche le caratteristiche organolettiche dei cibi che vogliamo esaltare o insaporire. Ideali su primi piatti, risotti, verdure, insalate, secondi piatti a base di carne o pesce e nella preparazione di tisane e infusi.