Carrello  

Nessun prodotto

0,00 € Spedizione
0,00 € Totale

Carrello Acquista

Newsletter

Area Rivenditori
Yopto

Dolci Calabresi

Dolci Calabresi

Dolci Calabresi

I Dolci Calabresi nascono dalle sapienti mani dei maestri artigiani di questo splendido lembo di terra, che racchiudono una tradizione millenaria e che vengono preparati ancora secondo le antiche ricette, fatti a mano e con ingredienti naturali e genuini quali il miele, il mosto, le mandorle, il sesamo.

Dolci Calabresi: unici nel loro genere

Spesso si tratta di dolci calabresi, impossibili da reperire fuori dal proprio territorio di origine perché vengono tramandati da generazione in generazione e lavorati con materie prime uniche e con tecniche antiche. La grande varietà dei dolci calabresi ha molto spesso un significato rituale legato alle festività poiché rappresentavano tutte le espressioni dei sentimenti puri di un popolo a prevalente vocazione agricola e contadina. I dolci della tradizione calabrese venivano e vengono ancora oggi, molto spesso ottenuti con dolcificanti naturali come il miele, lo sciroppo di fichi o il mosto.

Dolci Calabresi: oggi

Attualmente gli artigiani pasticceri calabresi sono molto attenti alle richieste del mercato ma anche al rispetto delle antiche tradizioni e dei valori simbolici che la gente attribuisce ai propri dolci e proprio per questo motivo, molti dolci tipici calabresi vengono ancora riproposti e reinventati in chiave moderna, suscitando successo ed interesse da parte di un pubblico sempre più vasto e anche al di fuori dei confini nazionali.

Dolci Calabresi: a Natale e a Pasqua 

Di grande tradizione sono i dolci preparati per le festività principali come Natale e Pasqua. In Calabria infatti i dolci natalizi sono innumerevoli e ancor di più, lo sono le varianti di preparazione che si registrano in ogni paese calabro. I dolci tipici calabresi natalizi sono di fondamentale importanza per la tradizione perché oltre a rappresentare la degna conclusione dei lauti pasti festivi, sono anche la principale cornice gastronomica delle tradizionali visite di auguri, ad amici e parenti. Lo stesso discorso vala anche con i dolci pasquali, che cambiano da zona a zona e le cui ricette e usanze, vengono gelosamente custodite e tramandate da secoli e secoli di profonda cultura gastronomica.

Dolci Calabresi più rappresentativi 

I dolci tipici calabresi più rappresentativi sono: il Bocconotto, dolce tipico della tradizione Mormannese, chiamato così perché può essere gustato e mangiato in un solo boccone (provare per credere!..in realtà, il bocconotto è un dolce molto grande, per cui ci vogliono minimo due bocconi maxi!). La ricetta storica indicava quale farcitura principale la confettura di ciliegia e di mandorle.

I Fichi, dolci tipici della provincia di Cosenza, nelle sue diverse varianti: Trecce, Coroncine, Crocette, fichi ricoperti di cioccolato, etc. Nella categoria dei dolci calabresi rientrano anche la Pitta ‘Mpigliata, dolce tradizionale a base di frutta secca, uvetta, noci e miele, preparato sia nel periodo pasquale che in occasione del Natale, che i Mostaccioli o “Mastazzole”, dolci tipici tradizionali di Soriano Calabro, lavorati a mano (allo stesso modo da oltre 500 anni), con farina e miele, decorati, poi, con piccole strisce di carta stagnola colorata.

Dolci natalizi calabresi

Il Natale è una delle festività più amate da grandi e piccini, perché porta con sé una speciale magia e perché permette di trascorre del tempo prezioso fra amici e parenti e sono tantissime le ricette che vengono preparate proprio in queste occasioni da trascorrere tutti insieme, soprattutto dolci.

In Calabria infatti i dolci natalizi calabresi sono innumerevoli, così come lo sono tutte le ricette tipiche che spesso cambiano leggermente da paese a paese. Pertanto esistono quindi molte varianti di una singola ricetta ma in tutti i casi, gli ingredienti sono sempre i soliti perché i dolci natalizi calabresi vengono spesso realizzati con miele o altri dolcificanti naturali come lo sciroppo di fichi o il mosto.

Ancora oggi, moltissime ricette dei dolci natalizi calabresi, vengono preparate secondo l'antica tradizione che viene tramandata da generazioni e tutto questo, permette una continuo avvicinamento e successo fra i cultori di questi prodotti, che sono in grado di riconoscere tutta la bontà e la genuinità di queste antiche preparazioni. 

Dolci di Natale calabresi: le migliori ricette 

Tutti i dolci natalizi calabresi possiedono un gusto e un profumo inconfondibili, perché vengono lavorati artigianalmente e con materie prime altamente selezionate, che racchiudono la vera essenza del territorio calabrese. Moltissimi sono i dolci natalizi calabresi preparati su tutto il territorio ma fra i principali ricordiamo:

La pitta ‘nchiusa o pitta ‘mpigliata: viene ottenuto arrotolando delle strisce di pasta, farcite con un ripieno di noci tritate, uvetta, fichi secchi, cannella in polvere e miele. Infine, queste girelle vengono unite in modo da ricreare una torta e il tutto viene cotto in forno.

Le passulate calabresi: biscotti semplici e molto golosi, preparati con frutta secca mista.

I mostaccioli calabresi: i tipici dolcetti calabresi che vantano una storia millenaria e di cui esistono numerosissime varianti che differiscono per l'utilizzo di alcuni ingredienti.

Le scalille calabresi: biscotti buonissimi, molto sfiziosi e perfetti da inzuppare nel latte o da gustare con un liquore dopo cena.

I turdilli calabresi: si tratta di una sorta di gnocchetti fritti dolci, ai quali viene aggiunto miele caldo e confettini colorati.

Le crespelle calabresi: i tipici dolci fritti, modellati a forma di ciambella oppure di zeppoline. Possono essere gustate al naturale o con l'aggiunta di zucchero a velo o di miele.

La giurgiulèna: tipico dolce natalizio calabrese e siciliano, a base di sesamo e di miele e viene tagliato in piccoli rombi.

Dolci pasquali calabresi

Anche la Pasqua, così come il Natale, in Calabria è una festività molto attesa e molto sentita e per festeggiare la fine del lungo periodo di Quaresima, vengono preparati numerosi dolci pasquali calabresi che hanno origini molto antiche e sono ancora oggi sono considerati, simbolo di rinascita, di pace, di amore e di fratellanza, ecco perché è uso comune regalare i dolci pasquali calabresi a parenti e amici.

La profonda e radicata religiosità è una delle principali ragioni del successo delle festività pasquali tra i calabresi e proprio per questo motivo, durante la Settimana Santa, molte massaie calabresi si riuniscono fra loro e si apprestano nella preparazione dei dolci tradizionali: molto gustosi e molto simbolici. Questa è una delle tante tradizioni che, in Calabria, vengono tramandate da generazione in generazione, così come vengono tramandate le antiche ricette dei dolci pasquali calabresi

I dolci pasquali calabresi sono infatti svariati e cambiano il loro nome da paese a paese e in alcuni casi, cambiano anche alcuni ingredienti utilizzati anche se la lavorazione e gli ingredienti di base restano comunque gli stessi. 

Dolci pasquali calabresi: quali sono i principali 

Cuzzupa calabrese: dolci pasquali tipici calabresi che possono assumere diverse forme, scelte a discrezione di chi la prepara, anche se solitamente riguardano un tema pasquale. Al centro della cuzzupa viene posto un uovo sodo, a simboleggiare la buona fortuna. Gli ingredienti sono: latte, farina, uova, olio o strutto, lievito, zucchero. Si usa amalgamare l'impasto nei primi giorni della Settimana Santa in modo tale da poter degustare il dolce per il Venerdì Santo o per la Domenica di Pasqua. 

'Ncinetti: biscotti ricoperti con glassa di zucchero, tipici della provincia di Vibo Valentia. Si preparano sia in occasione della Pasqua e sia per i matrimoni.

Pastiera: dolce tipico del periodo pasquale. Si tratta di una pasta frolla farcita con un impasto a base di ricotta, frutta candita, zucchero, uova e grano bollito nel latte. 

Biscotti alle Mandorle e Olio di Oliva: dolci tipici pasquali, fatti a mano e rigorosamente a base con olio extravergine di oliva. 

Jaluni: dolci pasquali fatti con la ricotta e cosparsi di abbondante zucchero a velo, fatti prevalentemente nelle aree grecaniche della provincia di Reggio Calabria.

Susumelle di Pasqua: dolci a forma di ciambelle, decorate con confettini colorati e infine legati con nastri e portati in chiesa nel giorno delle Palme, per farli benedire.

Prodotti per pagina

Prodotti per pagina