Carrello  

Nessun prodotto

0,00 € Spedizione
0,00 € Totale

Carrello Acquista

Newsletter

Area Rivenditori
Yopto

Pecorino piccante

Pecorino piccante

Formaggio piccante

Il formaggio piccante è una tipologia di formaggio che mette finalmente d'accordo tutti gli amanti di questo prodotto ricavato dal latte, con tutti gli amanti dei sapori forti, decisi e piccanti esattamente come lo è il peperoncino piccante calabrese.

Il formaggio piccante può essere di varie tipologie che si differenziano tra loro in base al tipo di latte utilizzato per la sua produzione, per i metodi di lavorazione utilizzati ma soprattutto per il periodo di stagionatura al quale vengono sottoposti. Nessun formaggio è infatti uguale ad un altro bensì ogni formaggio, possiede le proprie caratteristiche organolettiche che lo rendono unico nel proprio genere.

Quando parliamo di formaggio piccante, ci riferiamo soprattutto a produzioni fatte principalmente nel centro e nel sud Italia, isole comprese, perché è proprio in questi luoghi della fascia mediterranea che vi sono le maggiori coltivazioni e di conseguenza, anche un maggior consumo del peperoncino piccante, molto amato e molto apprezzato per le sue numerosissime proprietà benefiche e ottimo esaltatore di sapori.

Il formaggio piccante è infatti il risultato di un'accurata lavorazione artigianale ma soprattutto è il risultato di un connubio perfetto che viene fatto utilizzando solo e soltanto ingredienti di assoluta qualità e altamente selezionati. Si parte così dal latte fresco degli alti pascoli, ottenuto solo da animali delle migliori razze costantemente controllati e alimentati naturalmente e si procede con un processo di lavorazione di tipo artigianale che viene ancora svolto secondo l'antica tradizione e si completa il processo, aggiungendo una particolare e autoctona varietà di peperoncino piccante. Tutto questo viene fatto per ottenere un formaggio piccante molto gustoso e con un sapore tutto da scoprire.

Quando parliamo infatti di formaggio piccante non possiamo non pensare a quello prodotto in Calabria, dove la produzione casearia e la produzione di peperoncino piccante viaggiano praticamente di pari passo e che hanno trovato, proprio nel formaggio piccante, uno dei matrimoni gastronomici meglio riusciti e meglio consolidati nel corso del tempo.

Non esiste infatti persona che non ha mai provato, almeno una volta nella vita, a degustare un formaggio piccante, scoprendo così un prodotto davvero unico e irresistibile che ben accompagna i pasti a tavola. Il formaggio piccante è infatti considerato, a tutti gli effetti, un formaggio da tavola poiché risulterebbe piuttosto azzardato abbinarlo ad altre ricette oppure grattugiarlo sopra un primo piatto, poiché si tratta sempre di gusti personali e non tutti potrebbero gradire quella evidente traccia lasciata proprio dal peperoncino piccante.

Pecorino piccante

Il pecorino piccante possiede un sapore piccante e molto deciso, che rappresenta il frutto di delicati e antichissimi equilibri, che dipendono molto dalla quantità del grasso presente nel latte utilizzato, dal tipo di alimentazione delle pecore, dal periodo di produzione, dagli ingredienti utilizzati per insaporire il formaggio e soprattutto dal diverso tempo di stagionatura.

Nel complesso, il pecorino piccante ha comunque un gusto molto marcato, piacevolmente piccante e salato che ovviamente, tende ad aumentare di intensità con l'invecchiamento e risulta così perfetto sia come prodotto da tavola e sia da grattugiare sopra un buon piatto di pasta oppure sopra altre pietanze.

Il pecorino piccante è un formaggio che vanta una tradizione antichissima e che viene prodotto esclusivamente dal latte intero di pecora e lavorato ancora secondo le antiche tecniche tradizionali, che sono rimaste immutate nel tempo e che vengono ancora tramandate da generazione in generazione.

Solitamente, per la produzione del pecorino piccante, si usa lavorare il latte proveniente dalla mungitura mattutina o serale, che viene raccolto in una tina di legno assieme al caglio in pasta di agnello o di capretto. Successivamente, la cagliata viene abilmente rotta con una rotula di legno e ridotta in pezzi grandi quanto un chicco di riso e poi viene poi aggiunta acqua calda, ad una temperatura di circa 70° e infine il peperoncino piccante calabrese. Dieci minuti dopo l'aggiunta dell'acqua, la pasta ottenuta, viene spurgata con le mani e viene riposta nei canestri di giunco che conferiscono al formaggio la sua forma tradizionale. Dopo circa, una ventina di minuti d'assestamento nei canestri, la pasta viene sottoposta alla scottatura che dura circa 2-3 ore e successivamente, la cagliata viene stesa su di un piano inclinato per circa uno o due giorni. Infine, La salatura viene praticata a mano il giorno successivo alla produzione e dopo dieci giorni, le forme vengono poste ad un nuovo trattamento di salatura.

La crosta del pecorino piccante, risulta piuttosto rugosa al tatto, proprio per via dei segni lasciati dal canestro mentre la pasta si presenta compatta e di colore bianco e prevede tracce rossastre, dovute proprio alla presenza del peperoncino piccante calabrese.

Il pecorino piccante è il classico e tipico formaggio della vera tradizione calabrese che unisce la bontà e la genuinità del latte di pecora alla piccantezza del vero peperoncino calabrese, creando un connubio perfetto che sorprenderà e delizierà il vostro palato e quello dei vostri ospiti a tavola. Questo formaggio, risulta particolarmente indicato se degustato in aperitivi o in antipasti di ogni genere, magari accompagnato ad altri formaggi calabresi, a salumi calabresi oppure a conserve di verdure o ortaggi sott'olio.